Foto: Di Napo, in: Roma Metro C & D / SkyscraperCity (19/02/2021).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. R. Rea & N. Saviane, “At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C.”; in: L. Bosman et al., The Basilica of Saint John Lateran to 1600. BSR & Cambridge University Press (2020): 25-51 [in PDF]. S.v., Il Messaggero / Video (10/05/2018); Virginia Raggi / Facebook (18/02/2021); METRO C Spa (18/02/2021) & Salviamo la Metro C / Facebook (19/02/2021).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. R. Rea & N. Saviane, "At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C." (2020): 25-51. S.v., Il Mess. (10/05/2018).
Foto: Il Messaggero / Video (10/05/2018).

1). ROMA – R. Rea & N. Saviane, “At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C.”; in: L. Bosman et al., The Basilica of Saint John Lateran to 1600. BSR & Cambridge University Press (2020): 25-51 [in PDF].

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. R. Rea & N. Saviane, "At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C." (2020): 25-51. S.v., Il Mess. (10/05/2018).
Foto: R. Rea & N. Saviane (2020).

Summary – Metro Line C runs from the Pantano terminus through the south-eastern suburbs of Rome. This chapter reflects on the archaeological investigations carried out along via La Spezia and via Sannio, published as a series of preliminary reports. The evidence suggests that the banks of the ancient river course running through this area –tentatively identified with the aqua Crabra or one of its branches – were farmed from the third century BC. The river worked as a catalyst for local exploitation and imposing embankments to control its floods were built in the third century BC. These allow us to indirectly reconstruct the original riverbed. Things started to change in the second half of the first century BC; the land use became diversified and the complexity of the landscape increased. This process continued until the construction of the Aurelian Walls, which effectively created an intra-mural and an extra-mural area. From the last quarter of the third century AD, land-use took on a more homogenous form, mainly characterised by agricultural and funerary use. The construction of the Aurelian Walls modified and, in places, substantially reduced the width of the riverbed.

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. R. Rea & N. Saviane, "At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C." (2020): 25-51. S.v., Il Mess. (10/05/2018).
Foto: Il Messaggero / Video (10/05/2018).

PDF = ROSSELLA REA and NICOLETTA SAVIANE METRO C (2020): 25-51.

Fonte / source:
— Rea, R., & Saviane, N. (2020). At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C. In L. Bosman, I. Haynes, & P. Liverani (Eds.), The Basilica of Saint John Lateran to 1600 (British School at Rome Studies, pp. 25-51). Cambridge: Cambridge University Press. doi:10.1017/9781108885096.003

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. R. Rea & N. Saviane, "At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C." (2020): 25-51. S.v., Il Mess. (10/05/2018).
Foto: Il Messaggero / Video (10/05/2018).

2). ROMA – Roma, dagli scavi in via Sannio spunta un galoppatoio: ecco la villa imperiale. Il Messaggero / Video (10/05/2018).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. R. Rea & N. Saviane, "At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C." (2020): 25-51. S.v., Il Mess. (10/05/2018).
Foto: Il Messaggero / Video (10/05/2018).

Gli archeologi lo chiamano già il galoppatoio di via Sannio. Va immaginato come una scenografica pista dove godersi passeggiate a cavallo, riparate da un’elegante struttura porticata che si affacciava su ricchi giardini. Un gioiello architettonico che sotto l’imperatore Claudio (metà del I secolo d.C.) si estendeva per oltre sessanta metri – ma è ipotizzabile il doppio – sulle pendici del Celio, digradanti verso quello che diventerà il quartiere di San Giovanni. Il viaggio nel tempo in questo rione continua. Ancora una scoperta archeologica dai cantieri della Metro C. Siamo a via Sannio, nell’area a ridosso delle Mura Aureliane, dove è stato aperto un cantiere per realizzare un pozzo di areazione.

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. R. Rea & N. Saviane, "At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C." (2020): 25-51. S.v., Il Mess. (10/05/2018).
Foto: Il Messaggero / Video (10/05/2018).

Ed è qui, ad oltre quindici metri di profondità che sta lavorando lo staff della Soprintendenza. L’annuncio dei nuovi ritrovamenti è stato dato in occasione dell’affollato incontro sul tema Novità per gli scavi della Metro C di Roma organizzato dal parco archeologico di Ostia Antica, voluto dalla direttrice Mariarosaria Barbera. «Si tratta di una bellissima struttura porticata destinata a galoppatoio, inteso come un luogo ameno dove andare a cavallo, fare attività fisica e godersi il tempo libero – spiega l’archeologa responsabile Rossella Rea – Aveva la parete di fondo completamente decorata con lastre di marmo e intonaci dipinti, mentre il pavimento non era rivestito». Prove che non lasciano dubbi all’archeologa su questa struttura larga nove metri e lunga oltre sessanta. Ma sono i muri del portico ad aver regalato la vera sorpresa: i legni. Restano le originarie tavole di legno utilizzate dagli operai romani per costruire le armature lignee che contenevano la gettata di calcestruzzo delle fondazioni. Decine di metri di assi disposti a fasce sovrapposte, orizzontali e verticali. «La quantità di tavole rinvenute è unica – dice la Rea – ci ha consentito per la prima volta di effettuare un’analisi estesa con risultati precisi sulla datazione dei legni e persino la provenienza. Il legno infatti risale al 40-50 d.C. è originario della quercia ed è stato portato a Roma dalle foreste dell’Alta Valle del Reno».

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. R. Rea & N. Saviane, "At the Foot of the Lateran Hill, from Via Sannio to Viale Ipponio: Archaeological Investigations Prior to the Construction of Metro Line C." (2020): 25-51. S.v., Il Mess. (10/05/2018).
Foto: R. Rea & N. Saviane (2020).

FONDALI MARINI
«La particolarità del terreno argilloso e umido dell’area interessata dal passaggio di flussi idrici sembra aver creato un ambiente simile ai fondali marini», racconta Nicoletta Saviane che ha seguito lo scavo. Ma c’è un altro elemento che attira l’attenzione degli studiosi: un perno di legno di oltre un metro infilato perpendicolarmente nel muro, ancora al suo posto dopo millenni. «Il galoppatoio faceva parte di una lussuosa villa che doveva svilupparsi a terrazzamenti, tra la sommità del Celio e il fosso dell’acqua Cabra che scorreva in basso». Per il momento non si hanno dati che ne attestino la proprietà. «Il grande portico prospettava su un giardino in cui sono state rinvenute le fosse di piantumazione – precisa la Rea – E in corrispondenza di ogni pilastro aveva piante rampicanti». Il portico dava le spalle alla collina del Laterano. Dalla parte verso il giardino aveva un lungo muro in opus reticulatum basso che fungeva da base del colonnato. Tra le curiosità, anche i resti ossei di un asinello. Soddisfatta del successo di pubblico dell’incontro, la stessa Barbera: «A dimostrazione di quanto interesse suscita il lavoro degli archeologi, in specie quando dialoga con lo sviluppo urbano».

— Il Messaggero / Video (10/05/2018).
https://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/roma_via_sannio_dagli_scavi_spunta_un_galoppatoio_ecco_la_villa_imperiale-3721052.html

S.v.,

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. Roma Metro C, Via Sannio – San Giovanni residenti e bambini si divertono nel nuovo Giardino e area giochi; in: Salviamo la Metro C / Facebook (19/02/2021) & ROMA / SAN GIOVANNI TODAY (18/02/2021). Foto: Roma Metro C & D / SkyscraperCity (19/02/2021). S.v., Virginia Raggi / Facebook (18/02/2021) & METRO C Spa (18/02/2021), (02/02/2021) & (24/07/2020). https://wp.me/pbMWvy-18t

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. ROMA METRO C - Nuovo meraviglioso giardino e giochi per bambini - Aperti al pubblico i nuovi Giardini di via Sannio. Virginia Raggi / Facebook (18/02/2021) & METRO C Spa (18/02/2021) & (02/02/2021).
Foto: METRO C Spa (18/02/2021) & (02/02/2021).

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2021. ROMA METRO C – Nuovo meraviglioso giardino e giochi per bambini – Aperti al pubblico i nuovi Giardini di via Sannio. Virginia Raggi / Video / Facebook (18/02/2021) & METRO C Spa (18/02/2021) & (02/02/2021). https://wp.me/pbMWvy-17V