ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2020. Marvin Hewson e sua moglie Colleen, – “Wonderful” – I tre mesi di quarantena a Pompei di due turisti Usa: “Dovevano essere solo tre settimane, ma siamo stati benissimo.” La Repubblica / Napoli (27/05/2020).

Napoli – I tre mesi di quarantena a Pompei di due turisti Usa: “Dovevano essere solo tre settimane, ma siamo stati benissimo.” La Repubblica / Napoli (27/05/2020).

Marvin Hewson e sua moglie Colleen sono stati tra i primi a visitare gli Scavi martedì 26, giorno di riapertura al pubblico: “Alla fine ce l’abbiamo fatta a vedere la città romana, aspettavamo dal 7 marzo…”. I due americani sono rimasti bloccati dal lockdown: “Ospitati gratis nel B&b di Fabio Sposato, grazie di cuore”

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2020. Marvin Hewson e sua moglie Colleen, - "Wonderful" - I tre mesi di quarantena a Pompei di due turisti Usa: "Dovevano essere solo tre settimane, ma siamo stati benissimo." La Repubblica / Napoli (27/05/2020).

Passeggiano mano nella mano, si guardano intorno, stupiti. Come se avessero tagliato un traguardo. “Alla fine ce l’abbiamo fatta”, scherzano tra loro. Poi consultano la guida tascabile, scattano una foto ad una delle iscrizioni elettorali su via dell’Abbondanza e puntano verso il Foro civile. Marvin Hewson e sua moglie Colleen aspettavano questo giorno da quasi tre mesi: sono stati tra i primi a visitare Pompei ieri (martedì 26), nel giorno di riapertura degli scavi dopo il lockdown.

ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA 2020. Marvin Hewson e sua moglie Colleen, - "Wonderful" - I tre mesi di quarantena a Pompei di due turisti Usa: "Dovevano essere solo tre settimane, ma siamo stati benissimo." La Repubblica / Napoli (27/05/2020).

Due turisti americani (“precisamente da Clinton Township, nell’area di Detroit”, tengono a specificare) in piena regola, a spasso per la Campania, nonostante le frontiere nazionali siano ancora chiuse. Com’è possibile? La risposta sembra obbedire alla trama di un film di Spielberg o di Jean-Pierre Jeunet: è dal 5 marzo, infatti, che la coppia è “bloccata” a Pompei, per l’emergenza Covid-19. I decreti nazionali li hanno obbligati a prolungare la propria permanenza in un Paese straniero, con voli cancellati da e per qualsiasi destinazione, Usa inclusi. In attesa di novità. Che per settimane non sono arrivate. Ma Marvin e Colleen non si scompongono. Tutt’altro. Mostrano il loro sorriso più ottimista: “Pompei era una delle tappe del viaggio in Italia – dice Marvin – per i miei 75 anni e per il nostro trentesimo anniversario di matrimonio: dovevamo passare tre settimane nel vostro Paese, che sono diventate tre mesi”. Il lockdown ha trasformato il soggiorno nella vacanza più lunga della loro vita, lasciandoli, di fatto, “incastrati a Pompei”.

Fonte / source:
— La Repubblica / Napoli (27/05/2020).
https://napoli.repubblica.it/cronaca/2020/05/27/news/colleen_e_marvin_i_due_turisti_americani_bloccati_da_tre_mesi_a_pompei_per_il_lockdown-257751127/?ref=RHPPTP-BH-I257713250-C12-P4-S2.4-F4#gallery-slider=257753665