ROMA ARCHEOLOGICA e RESTAURO ARCHITETTURA. L’italiano usa il buon senso per combattere il Coronavirus: La comunità cinese scende in campo per aiutare i triestini e nelle cassette postali sbuca la mascherina. IL PICCOLO (19/03/2020).

Una “batteria” di mascherine chiuse nei sacchetti di plastica infilate nelle cassette della posta in un palazzo.

TRIESTE. La comunità cinese si mobilita per aiutare i triestini durante la quarantena forzata, con una raccolta fondi per gli ospedali e una distribuzione di mascherine gratuite. E scende in campo anche l’associazione Nihao Panda, con una donazione all’Itis.

Nei giorni scorsi i cinesi più giovani, che insieme alle loro famiglie avevano già fatto scorta di mascherine durante il primissimo periodo di emergenza, hanno deciso di metterle a disposizione della gente gratuitamente. Come? Semplice. I dispositivi sono stati inseriti uno a uno nelle cassette della posta di alcuni grandi condomini nel centro cittadino, appositamente conservate in buste di plastica, o sistemati in borsette di carta appese sempre negli atri dei palazzi. Accanto un bigliettino con questa scritta: «Caro vicino, se hai bisogno di una mascherina prendila in base alle tue esigenze. In caso contrario lasciala a coloro che ne hanno bisogno».

Fonte / source:
— IL PICCOLO (19/03/2020).
https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2020/03/19/news/la-comunita-cinese-si-mobilita-per-aiutare-i-triestini-e-nelle-cassette-postali-sbuca-la-mascherina-1.38611444